Gruppi

Proposte per agenzie e gruppi

La Riviera dei Fiori offre numerose possibilità di visita, dalle città della costa ai borghi medioevali dell’entroterra.

Centri importanti come Sanremo, ricca di parchi, ville e quartieri medioevali.
Bordighera,
città giardino, ricchissima di alberi secolari, ville e musei prestigiosi, con un graziosissimo centro storico.
Ventimiglia
con due musei archeologici ed uno preistorico in un contesto spettacolare, ed un parco botanico di importanza mondiale.
Imperia
città con due anime, un bel museo dell’olivo ed un quartiere medioevale con splendida vista mare.

E poi l’entroterra, magico ed incontaminato, con borghi gioiello, bandiere arancioni TCI, come Seborga, Pigna, Apricale, Triora, Dolceacqua e ancora Lingueglietta, Triora, Cervo ed Apricale tra I Borghi più belli d’Italia.

Le nostre tariffe sono quelle dell’AGTL (Associazione Guide Turistiche Liguri): 175,00 € per le giornata intera e 120,00 € per la mezza giornata.

VAL PRINO, IL MARE DI ULIVI

Scopriamo il regno dell’oliva Taggiasca tra borghi medioevali e uliveti, ed il paese delle porte dipinte.

Una giornata da spendere nel verde della val Prino, a pochi passi dal mare, vicino ad Imperia.

Cominceremo con la visita di Dolcedo capoluogo della valle caratterizzato dall’elegante ponte duecentesco dei Cavalieri di Malta , visiteremo l’interessante chiesa di S. Tommaso, percorrendo gli antichi carrugi per poi visitare un frantoio che produce uno dei migliori oli Italiani.

Si pranzerà in un locale tipico a Dolcedo.

Proseguiremo con la visita della borgata di Molini di Prelà  con il bel ponte medioevale e visiteremo la superba chiesa di S. Giovanni del Groppo ; quindi proseguiremo per il grazioso borgo di Valloria che è caratterizzato dal fatto di avere moltissime (quasi 100) porte dipinte da artisti di fama , oltre ad avere un piccolo, ma interessante  museo etnografico. 

Ore 9,30 – Arrivo a Porto Maurizio (svincolo autostradale)
Ore 10,00 – Arrivo a Dolcedo, visita del paese e visita al frantoio
Ore 12,30 – Pranzo
Ore 14,30 – Partenza per Molini di Prelà
Ore 15,30 – Partenza per Valloria
Ore 15,45 – Arrivo a Valloria e visita del paese
Ore 17,00 – Rientro

Nota: per Valloria accesso agli autobus limitato ai 10 metri

VILLE DA SOGNO A BORDIGHERA

Visita guidata alla scoperta di Bordighera e dei personaggi che l’hanno nobilitata.

Arriveremo a Bordighera scendendo nei pressi di capo Ampelio , splendido belvedere sulla costa Francese caratterizzato dalla chiesetta del santo omonimo; il quale 1600 anni fa venne qui a vivere e qui morì . Saliremo poi per i giardini del capo dirigendoci verso  la Villa Garnier, elegante residenza dell’architetto parigino famoso soprattutto per la sua opera emblematica: l’Operà di Parigi; visiteremo la villa ed il parco e quindi ci dirigeremo verso la città vecchia, bell’esempio di centro storico del XVI secolo e saliremo brevemente per arrivare alla fondazione Mariani già residenza del pittore milanese Pompeo Mariani , dove è stato riallestito lo studio del pittore con tutti gli arredi e oggetti originari ( è uno dei 4 studi d’epoca esistenti in Italia); nel bellissimo uliveto secolare che circonda lo studio nel 1884 Claude Monet venne a dipingere alcuni quadri (Visita a pagamento).

Dopo la visita del parco torneremo in Bordighera Alta per il pranzo quindi faremo una breve passeggiata sul “sentiero di Monet”  e poi scenderemo al Museo Bicknell piccolo museo del XIX secolo con un giardino dove troneggia un gigantesco ficus ed un meraviglioso glicine.

Ore 10,00 – Arrivo a sant’Ampelio
Ore 10,30 – Arrivo a Villa Garnier (45 minuti di visita) (ingresso 1,00 €) 
Ore 11,45 – Arrivo alla fondazione Mariani (ingresso 5,00 €)
Ore 12,45 – Pranzo a Bordighera Alta
Ore 15,00 – Passeggiata sul sentiero di Monet
Ore 16,00 – Visita del Museo Bicknell  (ingresso 3,00 €)
Ore 17,45 – Rientro

SANREMO, NON SOLO FESTIVAL

Alla scoperta della Sanremo meno conosciuta.

Al mattino arrivo nel parcheggio degli autobus nel piazzale Carlo Dapporto; inizio della visita con la Chiesa Russa e subito dopo il Casinò ; quindi prosecuzione verso il centro storico di Sanremo (la Pigna); visita della cattedrale di San Siro e successiva salita nel centro storico alla scoperta di piazzette, carruggi tipici e panorami (compatibilmente con la composizione del gruppo, circa 50 metri di dislivello da fare).

Sosta al ristorante.

Nel pomeriggio  prosecuzione per il parco della Villa Zirio edificata  nel 1870, il cui parco fu disegnato dal botanico tedesco Ludwig Winter; e fu abitata alla fine del secolo dall’imperatore tedesco Federico III° di Prussia. Si seguita con la visita dei giardini dell’ex Albergo Bellevue e quindi agli estesi giardini di Villa Ormond grande villa costruita dalla famiglia Svizzera degli Ormond industriali e appassionati di botanica, la villa è sede dell’Istituto di Diritto Umanitario e il parco è da 80 anni il più grande polmone verde di Sanremo, ci sposteremo poi a Villa Nobel bella costruzione di stile eclettico del 1870 che fu la residenza del celeberrimo scienziato Svedese dal 1891 alla sua morte, si visita la villa, il parco ed il piccolo museo dedicato allo scienziato Svedese.

Ore 10.00 – Arrivo a Sanremo  visita della Chiesa Russa
Ore 10,15 – 10,30 – Visita al Casinò (porta Teatro, Teatro dell’Opera, Sala De Sanctis, Sala Privè, Sala Giò Ponti, Sala Comune, Ingresso principale)
Ore 11,45 – Visita della parte vecchia di Sanremo; Piazza San Siro – Piazza Cassini – Rivolte San Sebastiano – Piazza dei Dolori 
Ore 12,45  – Trasferimento al ristorante (o pranzo libero) 
Ore 14,30-15,00 – Visita del parco di Villa Zirio e del Parco di Villa Ormond
Ore 16,00 – Visita di Villa Nobel
Ore 17,15 – Rientro

Quote: Chiesa Russa 1,00 € – Villa Nobel 4,00 €

GIOIELLI DELLA VAL NERVIA

Borghi medioevali della Valle Nervia: Dolceacqua e Pigna.

Pigna

Si sale al centro storico per i “chibi”, vicoli stretti e bui, per poi arrivare nella loggia medioevale, e da qui aSan Michele chiesa del XIII secolo completamente rifatta nel 1450, ha in facciata il bellissimo rosone dei Gaggini da Bissone (1450), con le rarissime vetrate coeve. Al suo interno custodisce il magnifico polittico di Giovanni Canavesio del 1500 (l’ultima sua opera datata),  dedicato a San Michele , composto da 38 scomparti con santi, apostoli e scene di vita di Gesù , è uno dei capolavori del pittore pinerolese. Si visita la bella Piazza del Castello (scomparso).

Volendo si può visitare il museo etnografico sotto la piazza (a pagamento) e, con un percorso di dieci minuti di cammino,  la chiesa di S. Bernardo che conserva un interessantissimo ciclo di affreschi del Canavesio, dipinti nel 1482 e altri affreschi dipinti da un maestro a lui precedente.

Dolceacqua

Il paese è caratterizzato da due elementi di grande pregio:

Il Ponte medioevale, 33 metri di luce definito da Monet “un gioiello di leggerezza” , che  scavalca il torrente Nervia.

Il castello scenograficamente collocato sopra il paese; ampliato dai Doria nel corso dei secoli fu  poi attaccato, espugnato ed incendiato nel 1744, ed abbandonato.

Si scende sul lungofiume, si attraversa il ponte e, per stretti carugi, si sale fino all’entrata del castello, quindi si scende alla  parrocchiale dedicata a Sant’Antonio Abate, del 1471; essa   contiene il polittico di Santa Devota di Ludovico Brea (1515)    e i misteri del rosario di Bernardo Castello (1582).

Nel centro storico di Dolceacqua visiteremo il  Visionarium; si tratta di una piccola sala dove avviene una proiezione multipla di diapositive ( 10 proiettori) , con aromi ed effetti speciali del fotografo Ennio Andrighetto, dove assisteremo ad uno spettacolo  su vari aspetti e peculiarità della Val Nervia e delle Alpi Liguri; il filmato  dura 25 minuti.

Ore 10,00 – Arrivo a Pigna e visita del paese
Ore 12,00 – Partenza da Pigna
Ore 12,15 – Arrivo al ristorante
Ore 15,15 – Arrivo a Dolceacqua
Ore 17,00 – Rientro

Quote: Visionarium 3,00 €, castello di Dolceacqua 4,00 €, Museo di Pigna e S.Bernardo 35,00 € a forfait 

Note: Per arrivare alla chiesa di S. Bernardo ci vogliono 15 minuti di cui 5 in salita

TAGGIA E TRIORA, LA VALLE ARGENTINA

Con questa gita andremo alla scoperta della valle Argentina dove in mattinata visiteremo l’importante centro di Taggia, ricco di testimonianze storiche ed artistiche: vedremo diversi palazzi medioevali, la rinnovata via medioevale di san Dalmazzo, il bel ponte medioevale lungo più di 250 metri , e il principale centro culturale del ponente ligure; il convento dei Domenicani del XV secolo, ricco di opere artistiche coeve.

Ci porteremo poi a Triora, il paese della streghe che deve questa sua nomina ad un processo del 1588 contro numerose (supposte) streghe, visiteremo il centro storico, la grande  chiesa parrocchiale  ed il museo etnografico con una sezione dedicata alle streghe, effettueremo anche una breve passeggiata per ammirare la chiesa campestre di San Bernardino da Siena. Avremo la possibilità in giornata di acquistare il famoso pane di Triora nel panificio ed altri  prodotti tipici a Triora,  al museo-frantoio Panizzi di Badalucco  avremo la possibilità di vedere un frantoio del XVIII° secolo e acquistare olio ed altri prodotti locali.

Ore 9,30 – Arrivo a Taggia 
Ore 11,30 – Partenza da Taggia 
Ore 12,30 – Triora (sosta pranzo)
Ore 14,30 – Visita di Triora
Ore 16,30 – Partenza da Triora 
Ore 17,10 – Arrivo a Badalucco
Ore 18,10 – Partenza da Badalucco

Note: Taggia – Ingresso al convento con visita alla chiesa ed alla pinacoteca 4,00 € / Triora – Ingresso museo 1,50 €

IMPERIA, UNA CITTA' INVENTATA

Una giornata alla scoperta di due borghi speciali.

Porto Maurizio e Oneglia sono le due anime di Imperia, unite a forza  in epoca fascista dopo secoli di litigioso vicinato.

La mattina saremo ad Oneglia , borgo sabaudo dal 1576 caratterizzato da numerosi portici, con l’ampio fronte del porto di stampo ottocentesco recentemente restituito alla città . Il centro è  divenuto un primario centro dell’industria alimentare , visiteremo infatti il bellissimo  museo dell’olivo allestito dalla Fratelli Carli , primaria azienda olearia Italiana.

Ci trasferiremo poi a Porto Maurizio antico porto romano, fulcro della marineria ponentina fino ai nostri giorni, dopo aver visitato il quartiere marina con l’antica chiesa dei cavalieri di Rodi ed il bell’edificio Liberty della “ Spiaggia d’Oro”; andremo quindi nel caratteristico centro storico , il Parasio; visiteremo l’imponente duomo,  le chiese di Santa Chiara, di San Leonardo, vedremo vari palazzi patrizi  e volendo visiteremo il museo del presepe e/o l’oratorio di San Pietro.

Ore 9,30 – Arrivo al porto di Oneglia e attraversamento  del borgo
Ore 10,00 – Arrivo al Museo dell’Olivo
Ore 11,30 – Trasferimento a Porto Maurizio
Ore 11,45 – Arrivo al porto di porto Maurizio breve passeggiata sul molo e pranzo in un locale tipico
Ore 15,00 – Salita (in parte con ascensori) al Parasio e visita del Duomo
Ore 15,30 – Visita del centro storico
Ore 17,00 – Rientro

Quote: Museo Carli  2,50 € a persona, Museo del presepe 2,00 €, Oratorio di S. Pietro 1,00 €

Seguiteci per le news!

4 settimane fa

Liguria da Scoprire

Attenzione a causa dell'entrata in vigore del nuovo decreto anti contagio tutte le attività sono sospese fino a nuovo ordine. ... Leggi di piùLeggi di meno

4 settimane fa

Liguria da Scoprire

Domani si consiglia di stare all'aria aperta! Noi si sarà qui! 🙂 ... Leggi di piùLeggi di meno

Passeggiamo nei parchi! ... Leggi di piùLeggi di meno

Ecco la ciaspolata di domenica prossima! ... Leggi di piùLeggi di meno

Salita al Monte Cereda. Tra nuraghi e nuvole! ... Leggi di piùLeggi di meno

Newsletter
Rimanete aggiornati sulle nostre gite!